Venerdì 16 dicembre, alle 18:00, lo scrittore algherese Ignazio Caruso sarà ospite di “Tea Art: Un tè con l’artista”, consueto appuntamento ideato da Factory Studio, in via Rossini 15, ad Alghero.

Davanti ad una buona tazza di tè e insieme al fotografo e creator Giuseppe Esposito, Caruso racconterà, a sei mesi dalla pubblicazione, l’esperienza di Adeu, suo romanzo di esordio edito da Giulio Perrone Editore, e di come arti visive e musica ne abbiano influenzato e ispirato la scrittura. A seguire, un aperitivo all’insegna dello stare insieme.

Tea Art è una rassegna di eventi, completamente gratuiti, in stile talk-show che vede come ospiti artisti nati o che operano in Sardegna. Un modo per evadere dal mondo digitale e riportare il legame tra creativi e pubblico a una dimensione più intima, umana e conviviale. Protagonisti delle precedenti edizioni sono stati Elena Muresu, Cenzo Cocca, Aaron Gonzalez, Ergobeat.

Le vicende del romanzo Adeu hanno origine da un’antica leggenda della tradizione popolare sarda: un padre e un figlio in viaggio verso un monte, sulla cima del quale il figlio dovrà uccidere il padre. Nevio ed Eloi, padre e figlio, vivono nella República di Cadossene, un’isola del Mediterraneo in cui il cristianesimo non si è mai diffuso e in cui tutt’oggi si professa un paganesimo senicida. Eloi ha trent’anni quando nella cassetta della posta trova la lettera che gli intima di uccidere il padre. Entrambi partono quindi da Algàr, la loro città, per attraversare l’isola fino al Monte, passando per Bellòc, dove vivono la zia Smeralda e gli altri vecchi che tentano di sfuggire al proprio destino. Ma alle leggi di Cadossene, e a quelle degli Dèi, non ci si può ribellare.

IGNAZIO CARUSO

Venerdì 16 dicembre 2022

Ignazio Caruso è nato a Catania e vive ad Alghero. Insegnante di Lettere nelle scuole superiori, collabora con festival letterari e scrive su riviste e lit-blog. “Adeu” (Giulio Perrone Editore) è il suo primo romanzo.